Home

rai_bis

PARTE II- Sez. II

STEMMI DI FAMIGLIA

separatore_bis

 

           KLAUS COSTA            

 

Scudo

Registrazione n. 495
 
Data: 3 maggio 2018
 
Intestatario: Cav. Gaetano Klaus Costa
 
Scudo: gotico
 
Arma: di nero, alla croce biforcata (melitense) d'argento, sormontata da una trangla di rosso.
 
Motto: Gladius Domini Fides
 
Hanno diritto allo stemma tutti i discendenti legittimi e naturali dell'intestatario.
 
Esegesi

Trangla increspata

Il cognome Costa proviene dal nome greco Kostas o Costas, nato per apocope dal nome Konstantinos e per tale motivo la trangla increspata rappresenta le onde del mare, in quanto il cognome è pervenuto a noi dal nostro mare da costa (greca) a costa (italica).
 
Smalto nero
 
Il campo nero è stato usato perchè di origine Benedettina dell'Ordine degli Hospitalieri su cui sfoggia la croce melitense.
 

Smalto rosso


Il rosso è segno di vittoria e di lotta, quindi indirettamente di gladio e spada, interesse di studio dell'intestatario (maestro d’armi medievale e studioso dell’epoca medievale ).

 

Scudo gotico e croce melitense


Lo scudo gotico è stato scelto perchè tipicamente medioevale (epoca di studio e di riferimento dell'armigero) e la croce ospitaliera deriva dall'opera ultra decennale di rappresentazione e di rievocazione storica dell’ordine degli hospitalieri ad opera del Cav. Costa, oltre che dalla sua appartenenza alla Reale Arciconfraternita dei Cavalieri di Malta ad Honorem di Catanzaro.

 
 
Klaus Costa Gaetano

__________________________________________________________________________________________________

Documenti presentati: stemma, pagamento elettronico, autocertificazione.

 

{sharethis}

Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Registrazioni

Compilate il modulo per registrare il vostro emblema

Newsletter

Iscrivetevi alla newsletter del registro

Guida araldica

La guida a tutti gli emblemi registrabili sul registro

Lo studio

Visitate il sito dello Studio Araldico Pasquini